Come Non Farsi Spiare Su Whatsapp

Come Non Farsi Spiare Su Whatsapp

14 Luglio 2016 0 Di gnius

come-non-farsi-spiare-whatsappWhatsapp è una delle applicazioni di messagistica istantanea più utilizzate di tutto il mondo ed ovviamente anche da noi italiani, uno dei popoli più social che ci siano.
Whatsapp pur non essendo una invenzione così rivoluzionaria, è riuscita ad affermarsi come la chat per eccellenza proprio quando il mercato degli smartphone si è fatto sempre più forte e quindi si è posizionata nel mercato come alternativa a costo zero agli sms ed alle chiamate.

Whatsapp è divenuto così popolare che molti utenti purtroppo cercano di aggirare le funzioni di privacy della applicazione.
Se infatti da una parte c’è chi cerca di sapere quando un utente ha effettuato l’ultimo accesso anche se nascosto o spiare con Bosspy, e chi dall’altro lato chi tenta di nascondere il proprio contatto o comunque tenta di sapere come non farsi spiare.

Abbiamo già parlato di come è possibile congelare la data e l’orario dell’ultimo accesso, anche prima che gli sviluppatori della app introducessero la crittografia end-to-end.
Questo è un modo comodo per non far sapere ad uno spione se siamo online o chattando con qualcun altro.
Ma come non farsi spiare da chi adotta altri metodi da hacker per invadere la nostra privacy?

Fra le molte app consigliate dal web per evitare di farci spiare una su tutte è Messenger e Chat Blocco.
Si tratta di un’applicazione di protezione che pone un vero e proprio lucchetto con password al vostro persone Whatsapp in modo che nessun altro a parte voi possa averne accesso.

Un altro bel metodo per proteggersi dagli impiccioni è utilizzare una procedura che permette di non far comparire automaticamente i file ricevuti su Whatsapp nella nostra galleria di foto dello smartphone.
Per fare ciò dovreste seguire questa procedura:
Se avete Android dovrete un file di nome ‘.nomedia’ nella cartella delle immagini di Whatsapp; mentre se avete un iPhone basta andare su ‘impostazioni’, poi ‘privacy’ ed infine ‘foto’.

Un’altra tecnica che chi vuole spiarci potrebbe usare è quella del Mac spoofing ovvero del clonaggio del nostro indirizzo MAC.
Questa procedura funzionava prima del nuovo aggiornamento di Whatsapp e dava modo all’intruso di leggere i messaggi che ricevevamo e quelli che inviavamo; ma state tranquilli cambiare indirizzo Mac per proteggersi da questo non è più necessario grazie alle nuove misure di sicurezza di Whatsapp.

 

Spread the love

Dello stesso argomento: