Trovare un buon smartphone economico come secondo telefono

su
Gnius
immagine al post Trovare un buon smartphone economico come secondo telefono

Oramai sempre più persone usano 2 telefoni, soprattutto quando usano il telefono per lavoro.
Avere 2 smartphone è comodo per non avere su un unico telefono sia la vita privata che quella professionale,
con il vantaggio di poter spegnere lo smartphone di lavoro quando si vuole.
Già questo è un ottimo motivo per trovare uno smartphone economico come secondo telefono per il lavoro.

smartphone economico come secondo telefono

Abbiamo deciso di dividere questi smartphone in 3 fasce di prezzo per venire incontro ad ogni esigenza.
La prima con gli smartphone che costano intorno ai 100€, fino ad un massimo di 120€, euro più, euro meno.
La seconda con smartphone che costano intorno ai 200€, fino a circa 220€, offerte comprese.
La terza ed ultima fascia è di 300€, dove si trovano sia telefoni appena usciti, ma dove sono presenti anche vecchie glorie del 2016/2017.
Ci sembra un bel ventaglio di offerte e prezzi per uno smartphone economico come secondo telefono.
Iniziamo con la prima fascia.

Buoni smartphone intorno ai 100 euro

Trovare degli smartphone robusti e funzionali a questa cifra non è una cosa semplice.
Anche altri siti hanno avuto difficoltà a trovare smartphone sotto i 100 euro che siano al passo con i tempi.
Ci sono parecchi smartphone su questa fascia di prezzo, quasi tutti modelli che hanno qualche anno alle spalle,
ma che riescono ancora a fare ottimamente il proprio lavoro. Vediamo i migliori.

LG K8

La serie LG K è del 2016, e tra i vari smartphone prodotti quello che consigliamo come muletto da lavoro è il K8.
Il prezzo di partenza è di circa 159€ ma frequentemente di sono offerte con sconti del 30%,
che abbassano il prezzo tra i 105€ e i 120€, spedizione inclusa.
L’hardware dell’LG K8 è comunque notevole, anche se parliamo di un telefono di 2 anni fa,
ha un display HD da 5 pollici, la fotocamera posteriore da 13MP, il processore è uno Snapdragon quad core da 1.4GHz, 1GB e mezzo di RAM, e 16GB di Memoria Interna espandibile a 32 GB con una microSD.

Quando è uscito era quasi un top di gamma della serie K di LG, e rimane uno smartphone particolarmente performante anche oggi, ma soprattutto viene ancora aggiornato sia nel sistema che nelle app.

Blackview P2 Lite

Il Blackview P2 Lite è  quello che si dice un grande smartphone ad un piccolo prezzo, almeno in questi giorni sta a 99,99€
Connettività 4G, Android 7.0 quindi dell’ultima generazione, è Dual SIM che anche se non è quel che cerchiamo può diventare un ottimo telefono di backup in caso di rottura del principale.
Lo schermo è grande, il display è un 5,5″  FullHD.
Esce dalla fabbrica con 3GB RAM e 32GB di memoria.
La fotocamera è la classica da 13MegaPixel, ed ha anche il lettore di impronte.

La cosa che però ci ha più stupito e ce l’ha fatto inserire è la batteria da 6000mAh,
più del doppio dell LG K8 visto sopra, quindi anche la durata è raddoppiata.
Una caratteristica che lo mette in risalto rispetto agli altri, soprattutto se deve essere uno smartphone per lavorare,
dove quindi si telefona molto spesso.

Wiko Lenny 4

Ultimo, per prezzo e per potenza il Wikio Lenny 4.
Un buon telefono, certo non è all’altezza dei 2 precedenti, ma il suo lavoro lo fa e lo fa bene.
La versione di Android è la 6.0, quindi non la più recente.
Abbiamo scelto questo perché monta un processore quad core da 1,3GHZ, non male quindi,
un display da 5″ HD, fotocamera un po’ scarsetta da 8MegaPixel, ma può montare le microSD da 64GB.

Ideale per chi per lavoro deve scattare molte foto o fare dei video, come un agente assicurativo,
o chi lavora molto con l’import export ed ha bisogno di una buona quantità di memoria.
Connettività 4G e batteria nella media.
Valutando tutte queste caratteristiche il prezzo è eccezionale, soltanto 89€ (88,99€ ho arrotondato).

Questi sono i 3 che abbiamo scelto ma è sempre bene leggere anche altri siti di tecnologia magari dedicati proprio ai cellulari,
perché di smartphone economici sui 100 euro ce ne sono veramente parecchi e c’è veramente l’imbarazzo della scelta.

Buoni smartphone intorno ai 200 euro

Intorno a questa cifra c’è una bella scelta.
Gli smartphone che costano sui 200€ non brillano certo in potenza e memoria, ma almeno sono abbastanza aggiornati,
sia nei sistemi operativi che nelle app, e raramente ci sono modelli in cui le app di lavoro,
come Skype, Whatsapp e le varie app per leggere file PDF o DOC non funzionino o non siano aggiornate.

AGM A8

Lavorate in cantiere e volete un muletto robusto, impermeabile, scocca rinforzata anti urto?
Ecco qua un gioiellino tecnologico Made in China!
A prezzo pieno, senza offerte o sconti sta a 199€.
Se pensate che a questo prezzo dovete rinunziare a qualcosa beh, vi sbagliate.
Processore Snapdragon Quad Core da 1.2GHz, Android 7.0, 3GB di Ram, 64GB di memoria.
Batteria da 4050mAH, molto più grande della media.

Dov’è lo scotto da pagare per questo telefono super robusto?
Pesa più di mezzo chilo, non è proprio comodo da tenere in tasca.
Adattissimo per il lavoro di cantiere o per chi fa sport particolarmente pericolosi.

Huawei P9 Lite

A 199€ c’è anche l’intramontabile Huawei P9 Lite.
Uno degli smartphone più venduti al mondo, ancora aggiornato da Huawei.
Per chi ha già lo Huawei P10 o P10 Plus e ci si trova bene il P9 Lite è il telefono da lavoro perfetto.
Schermo da 5,2″ FullHD, fotocamera da 13MegaPixel e memoria espandibile fino a 128GB con microSD.

Chi ha bisogno di uno smartphone per lavoro non deve perdersi un un bell’affare così!
Se poi ha già uno Huawei il vantaggio è doppio, visto che potrà usare gli stessi accessori su tutti e due i telefoni,
e andare in giro con meno gingilli è un gran vantaggio.

 

Meizu M5 Note

Chi già conosce la Meizu sa che insieme a Xiaomi è la diretta concorrente della Huawei.
Gli smartphone, per quanto economici, hanno hardware veramente interessanti.

Questo che abbiamo selezionato come smartphone secondario è un bel telefono economico,
di listino sta a 209€ ma si trova spesso sotto i 200€.
Il processore Octa Core a 1.8GHz e 1.0GHz è molto potente e la memoria da 32GB è ottima per un uso normale,
figuriamoci per un muletto.

La fotocamera da 13 MegaPixel e il display da 5,5″ FullHD (1080×1920) chiudono le caratteristiche principali di questo smartphone.
Unico neo è Android 6.0, ma ricordiamoci che l’abbiamo selezionato per essere un muletto.

Buoni smartphone intorno ai 300 euro

Se cercate smartphone economico come secondo telefono ma che sia di ottimo livello allora
arriviamo anche alla fatidica domanda: meglio un top di gamma di ieri o uno smartphone medio di oggi?
Su questa cifra ci sono tanti bei telefoni, ma pensando ad uno smartphone secondario ci siamo concentrati su pochi fondamentali fattori,
la durata della batteria, robustezza, comodità d’uso.
Il primo telefono quando uscì nel 2015 era un top di gamma, ed oggi rimane ancora un ottimo smartphone principale,
il secondo telefono è chi lavora in ambienti sporchi o all’aperto, un rugged che resiste praticamente a tutto,
il terzo telefono è uno smartphone appena uscito ma dal costo contenuto.

Sony Xperia Z5

Il Sony Xperia Z5 è stato uno dei migliori telefoni del 2015. Ha i punti di forza nella durata delle batterie e nella telecamera, ancora oggi è uno dei pochi telefoni con telecamera da 23 MegaPixel a f1,8.

É resistente all’acqua, ma non è impermeabile, quindi può essere usato anche mentre piove,
basta non farlo cadere in una pozzanghera.
Il sistema di ricarica veloce carica metà batteria in 45 minuti, la Sony indica come durata a batteria carica ben 2 giorni,
con un uso normale, ovviamente se ci mettiamo a vedere video con luminosità al massimo la durata diventa si e no di 2 ore.

Il sistema audio è eccezionale, d’altronde è Sony, ed ha la funzionalità PS4 Remote Play.

Doogee S60

Vi avevo preannunciato di un rugged phone serio a 300€ ed eccolo qua.
Il Doogee S60 è impermeabile, potete farci le foto sott’acqua o rispondere al telefono durante lo snorkeling facendo attenzione a non affogare.
resiste a polvere, urti e acqua. Ideale per chi lavora nei cantieri e all’aria aperta o per chi fa sport come trekking o mountain bike.
Il processore è un Octa Core ed ha 6GB di RAM e 64GB di memoria.
Esce con Android 7.0 quindi è compatibile con tutte le app più recenti.
La batteria da 5580mAH promette lunghissime durate.

Come smartphone è un po’ pesante, con 286g è quasi il doppio del Sony Z5, ma molto del peso è dovuto dalla grande batteria e dalla corazza.

Moto Z

Il Moto Z è uscito sul mercato nel 2016 ed era un bellissimo telefono.
Ora a quasi 2 anni dal lancio il Moto Z è ancora un ottimo telefono e il prezzo è abbordabile.
Quando uscì il marchio era Motorola, che era stata acquistata da Google e poi è stata venduta a Lenovo che ne ha continuato la produzione.
All’epoca costava 699€!

La bontà del telefono è stata tale che è stato nella top 3 dei telefoni venduti da Lenovo quell’anno,
ed il motivo è molto semplice, l’hardware era all’avanguardia, ed oggi molti telefoni di questa fascia di prezzo non hanno un hardware comparabile.
Il processore è lo Snapdragon 820 Quad Core da 1,8GHz, la memoria è da 32GB ma, attenzione, è espandibile fino a 2TB tramite microSD.
La telecamera è la solita 13MegaPixel ma fa video a 4K.
La cosa brutta che può diventare un problema è la batteria un po’ piccola, 2600mAH, che significa dalle 4 alle 6 ore di uso per lavoro,
se guardate o girate video ogni 20 minuti vedrete la durata della batteria dimezzare;
ma dato che quelli della Lenovo non sono stupidi il carica batteria in dotazione ricarica il telefono in meno di un’ora.

Come scegliere il migliore smartphone

Abbiamo messo 9 smartphone, la scelta è abbastanza personale ed è dettata molto dalle nostre esperienze,
quindi vi invitiamo a seguire i link che abbiamo messo per trovare altri smartphone che fa al caso vostro.

Ricordate però le vostre esigenze, se avete bisogno di un secondo smartphone economico per lavoro non importa il colore,
se è di una marca prestigiosa o conosciuta, se ha gli angoli arrotondati o squadrati, consideratelo uno strumento di lavoro.
Se lavorate nel mondo dell’edilizia o nelle costruzioni è meglio comprare l’AGM o il Doogee che potrete usare anche con le mani sporche,
sotto la pioggia, e se vi cade in un secchio con acqua sporca lo potete lavare sotto un getto d’acqua.

Se invece fate molte foto per lavoro, come un perito delle assicurazioni ad esempio, prendete un telefono che abbia parecchia memoria,
e che faccia delle buone foto, a discapito magari della dimensione dello schermo e che abbia una batteria grande,
che duri molto come il Blackview per esempio.

Leggi Anche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *