Amazon pixel

Ancora una Truffa su Whatsapp, questa volta è una Multa.

su
Gnius
immagine al post Ancora una Truffa su Whatsapp, questa volta è una Multa.

Non solo la truffa sui buoni Ikea, ma anche la multa agli utenti dei principali provider Italiani.
Sembra proprio che non c’è pace per chi usa WhatsApp!
Il messaggio truffa invia su WhatsApp una presunta multa ai clienti TIM, Vodafone, Tre e Wind.

truffa su whatsapp della multa

Dato che le brutte notizie non arrivano mai da sole, fate attenzione anche a questi messaggi su multe o blocchi del servizio.

Come funziona la truffa su whatsapp della multa

Ovviamente la notizia sulla multa ai clienti è del tutto falsa.
Il testo “clicca per vedere se sei stato multato” dovrebbe far capire che si tratta di una truffa,
anche perché già a novembre del 2017 arrivava il testo:

La Polizia italiana avverte che l’accesso a internet è ora limitato a causa della suddetta violazione di legge. Tutte le azioni compiute su questo dispositivo sono state interamente registrate. Tutti i file sono stati criptati. La dimensione della multa è pari a 100 euro. Se si lascia trascorrere un tempo di 24 ore senza pagare, l’account Google sarà bloccato e sarà utilizzato per un procedimento penale. La multa può essere pagata tramite l’apposito voucher PaySafeCard. PaySafeCard è disponibile in tutta sicurezza in Italia

e ci sono cascati in parecchi, andando sul sito e pagando i 100€.
Questa volta non chiedono soldi, cliccando sul link ci si abbona a decine di servizi a pagamento,
ogni servizio costa dai 5€ ai 12€, e ci vuole poco a farsi fregare 70 o 80 euro dal credito del telefono da questi delinquenti.

Cosa fare se vi arriva il messaggio truffa

Ovviamente non cliccate sul link, se il numero che vi invia il messaggio è a voi sconosciuto fate denuncia alla Polizia Postale,
in modo che possano risalire almeno al provider del numero di telefono associato a chi invia questi messaggi su WhatsApp,
così da chiedere la disabilitazione ed eventualmente chiedere il rimborso al proprio provider.
Se ve lo invia un parente o un amico avvisatelo, potrebbe avere un virus sul telefono che propaga questa truffa senza che lui se ne accorga.

Spread the love
Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi