Novità in casa Apple, USB-C sostituisce la Lightning standard USB-C

su
Gnius
immagine al post Novità in casa Apple, USB-C sostituisce la Lightning standard USB-C

Cambiamenti e novità in casa Apple USB-C sostituisce la Lightning standard USB-C.
Dunque il connettore Lightning e il MacBook, le novità in casa Apple iPhone 2019 e USB-C da quanto verrà montata.

Apple USB-C sostituisce la Lightning

Apple USB-C sostituisce la Lightning – Il connettore Lightning cos’è

Il connettore lightning a cosa serve? Se vi state ponendo questa e altre domande,
occorre dire che l’iPhone 2019 potrebbe arrivare senza porta Lightning.
La casa madre potrebbe infatti optare per la USB-C.

Le Versioni

Rispetto ai nuovi iPhone si parla sempre con maggior frequenza della versione 2018 ma da qualche tempo anche di cosa prevede la Apple per l’anno entrante.
Da qualche giorno sono giunte all’attenzione degli appassionati, alcune indiscrezioni secondo cui Apple pare stia pensando di eliminare la porta Lightning ed introdurre la porta USB-C.
Si tratta di una componente importante questa che Apple sembra decisa a cambiare rispetto alla struttura stessa dei suoi iPhone.
Si parla esattamente della porta Lightning che a partire dagli iPhone del 2019 potrebbe andare a scomparire e ad essere sostituita dalla porta USB-C che è attualmente presente nei MacBook Pro di ultima generazione.

L’indiscrezione

Queste notizie verrebbero direttamente da alcuni fornitori asiatici che pare abbiano riferito a DigiTimes la volontà da parte di Apple (partendo dall’anno entrante, il 2019) di “stravolgere” i propri iPhone.
Il connettore Lightning venne introdotto dalla casa degli iPhone nel 2012 con il modello 5 del suo iPhone.
L’USB-C riprende le pregresse tecnologie ampliandole e consentendo anche la reversibilità e il collegamento indipendentemente dal verso,
in aggiunta al trasferimento in modo bidirezionale e contemporaneo dei segnali audio, video, dei dati e corrente elettrica.

Questa tecnologia è in uso su altri dispositivi Apple che hanno alimentatori USB-C da 30W, 61W e 87W e che garantiscono l’energia necessaria ai MacBook di ultima generazione.
L’utilizzo anche negli iPhone di tale tecnologia potrà risultare estremamente utile per andare ad uniformare la strada all’azienda di Cupertino,
il nuovo iPhone ne gioverebbe in velocità di alimentazione e carica infatti.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi